Produzione a Commessa

L'AddOn “Produzione a Commessa” è rivolto in maniera specifica a quelle aziende che focalizzano il loro business su materiali, impianti e macchinari prodotti a commessa. 

L’obiettivo con il quale CSA ha progettato e realizzato questo AddOn parte da un presupposto fondamentale : le aziende che producono a commessa, a differenza delle aziende che commercializzano o che producono in serie, hanno la necessità di gestire, pianificare e controllare con molta più oculatezza tutti i processi aziendali e di conseguenza è necessario uno strumento software capace di rispondere a questo prerequisito. 

Qui di seguito riportiamo un workflow semplificato dei processi trattati dall'AddOn in oggetto:


Area Vendite:

  • Le offerte e gli ordini vengono gestiti in maniera speculare con funzionalità operative identiche.
  • Per ogni documento è possibile gestire le specifiche tecniche, i documenti allegati, la pianificazione dei pagamenti, le versioni, le date contrattuali. 
  • La stampa del documento viene generata automaticamente in Microsoft Word con una struttura precablata con merge dei documenti allegati.
  • Per ogni riga valorizzata del documento è possibile specificare come questa verrà considerata nel valore totale (inclusa/fatturata a parte/opzionale). 
  • Ogni riga valorizzata potrà essere legata ad una specifica commessa con raggruppamento in macro-commesse. 

Commesse:

  • Possono essere generate manualmente o automaticamente dagli ordini di vendita.
  • Ad ogni commessa può essere associato un Budget per fasi (a tempo e a valore), con indicazioni di date e “Milestone”. Il budget può essere visualizzato in MS-Project.
  • La Pianificazione di commessa viene eseguita sulla base della DiBa (Distinta Base) ad essa associata. E’ possibile ri-pianificare una commessa già pianificata (nel caso di modifiche successive alla DiBa).
  • Nella pianificazione di commessa è possibile ricalcolare i fabbisogni e le date di Inizio/Fine di ogni attività sulla base dei Lead Time e delle risorse assegnate (con segnalazione delle eventuali incongruenze con le date contrattuali).
  • Su ogni riga di pianificazione (in base alla sua tipologia) il programma propone una AZIONE da eseguire, che può essere confermata o variata. 
  • Le righe di pianificazione possono essere AVANZATE in modo completo o parziale. 
  • L’avanzamento delle righe può generare: trasferimenti merce da  altri magazzini,  Richieste di approvvigionamento (RDA), Ordini di produzione (ODP) interni o di Cto lavoro.
  • Ogni persona che lavora su una commessa (magazzino, produzione, ufficio tecnico, ecc..) rendiconterà i tempi relativi alle proprie attività che verranno automaticamente valorizzati (sulla base del Centro di Costo di appartenenza) per confluire nel raccoglitore dei costi di commessa.
  • Anche i costi sostenuti per le MISSIONI (tecnici, collaudatori, commerciali) attraverso la gestione delle note spese, confluiranno nel raccoglitore dei costi di commessa. 

Progettazione Impianti:

  • Gestione Distinta Base a più livelli con Articolo da produrre (Prodotti Finiti o Semilavorati) e Componenti necessari. I componenti possono essere ARTICOLI (MP o SL) oppure OPERAZIONI (Interne, Esterne, Prestazioni di Servizio, Avanzamenti).
  • La presenza di operazioni esterne richiede l’indicazione di quali materiali vanno inviati al terzista, mentre le Prestazioni di servizio (esterne) non necessitano di invio materiali.
  • Gestione STATUS della DiBa: Aperta, Rilasciata, Chiusa.
  • Solo le DiBa RILASCIATE possono essere  processate in produzione.  Durante il Rilascio vengono eseguiti tutti i controlli di validità e viene ricalcolato il COSTO DiBa. I costi precedenti vengono storicizzati per consultazioni e confronti. Durante il Rilascio si ha la facoltà di Rilasciare anche tutte le DiBa collegate (Livelli sottostanti).
  • E’ possibile eseguire l’esplosione a scalare di una DiBa con visualizzazione dei costi dettagliati e raggruppati per livello.
  • Eventuale interfaccia con Software di progettazione.

Fabbisogni per magazzino:

  • Anche le aziende che producono a commessa hanno la necessità di gestire scorte di magazzino su materiali specifici.
  • La procedura consente di identificare tali materiali, assegnargli i parametri di controllo (tipologia di riordino, scorta minima, qtà di riordino, lotto economico, ecc.) e includerli nel calcolo fabbisogno di magazzino.​

Area PRODUZIONE:

  • Gli Ordini di produzione (ODP) vengono normalmente generati dalla pianificazione di commessa, ma se necessario possono anche essere creati manualmente (sulla base delle DiBa rilasciate).
  • Processare un ODP contempla tre attività fondamentali: il prelievo dei componenti, l’esecuzione delle lavorazioni, il versamento del semilavorato. La procedura consente di registrare manualmente queste attività “una alla volta” mano a mano che vengono eseguite oppure in un’unica soluzione al termine di tutto. Dipende da come è organizzata l’azienda.
  • Qualora fosse necessario è disponibile uno specifico modulo per la registrazione e la rilevazione automatica di produzione, sia per i materiali, sia per i tempi di lavorazione. In questo caso è necessario l’ausilio di apposite apparecchiature per la lettura di bar-code, tag, ecc..

DDT senza fattura:

  • Attraverso questo modulo è possibile emettere quei documenti di trasporto che a diverso titolo non generano fatture (invio a terzista, cto visione, cto riparazione, reso a fornitori, ecc..).
  • E’ possibile parametrizzare tipologie diverse di DDT senza fattura, e per ognuna di esse è consentito specificare la numerazione da utilizzare e come devono essere gestiti i relativi movimenti di magazzino (scarico o trasferimento).
  • Nel caso specifico di materiale da inviare a terzista in riferimento a Cto lavoro, le DDT vengono generate automaticamente dalla procedura con tutte le informazioni necessarie: materiale inviato, operazioni da eseguire, semilavorato da rendere, ODA di riferimento. 

 
Area ACQUISTI:

  • Le Richieste di approvvigionamento (RDA), oltre che essere generate automaticamente dagli avanzamenti di commessa e dai fabbisogni di magazzino, possono essere generate manualmente dagli utenti abilitati a farlo. 
  • In tutti i casi l’acquisitore, che è preposto a convertire le RDA in Ordini di Acquisto (ODA) è sempre in grado di risalire al richiedente e alla procedura che ha generato la RDA (commessa, magazzino, richiesta manuale).
  • La procedura di generazione degli ODA raggruppa le diverse RDA con medesimo fornitore in un unico ordine mantenendo però distinte le RDA su singole righe per consentire il riferimento/collegamento alle specifiche commesse.
  • Nel caso di ODA di Cto lavoro, dove non vengono ordinati materiali ma lavorazioni, verranno create delle righe d’ordine di tipo “Conto CoGe”  con gli opportuni riferimenti all’ODP, alla Operazione da eseguire e al Semilavorato da restituire.
  • Il ricevimento dei materiali ordinati ai fornitori viene eseguito con due diversi programmi a seconda che si tratti di Materie Prime o Cto Lavoro.
  • Nel caso di ricevimenti da Cto lavoro il programma provvede non solo alla registrazione del ricevimento, ma anche alla registrazione e alla chiusura dell’ODP collegato. 

Tracciabilità e Controllo Qualità:

  • Durante il ricevimento dei materiali viene richiesto obbligatoriamente il “Serial Nr.” e l’eventuale scadenza della garanzia per gli articoli con TRACCIABILITA’ (campo in anagrafica).
  • Sempre durante il ricevimento materiali, gli articoli che in anagrafica hanno associato un “Piano di controllo” non vengono caricati nel magazzino specificato nella riga d’ordine, ma vengono parcheggiati nel magazzino QUALITA’ e verranno trasferiti nel magazzino di destinazione solo al termine della procedura di controllo qualità. 

Analisi:

Durante tutta la fase produttiva è possibile monitorare l’avanzamento e le criticità delle diverse commesse attraverso l’ausilio di appositi strumenti/programmi:

  • Analisi di commessa (RDA da evadere, ODA ricevuti e da ricevere, ODP evasi e da evadere, Materiali utilizzati, Operazioni eseguite, ecc..)
  • Utilizzo risorse per periodo e per commessa
  • Avanzamento di commessa sulla base di diversi driver
  • Redditività di commessa (confronto budget/consuntivo, suddivisione per materiali e operazioni)
  • Valorizzazione WIP

Filtra per
Le soluzioni per la tua azienda
L'AddOn Controllo Qualità è stato progettato per consentire le verifiche di conformità sui materiali acquistati dai fornitori...
Le soluzioni NETRONIC permettono la visualizzazione e la gestione dei carichi di lavoro e delle sequenze temporali partendo dalle...
La "SUITE CSA" è l’insieme di tools creati appositamente in Microsoft Dynamics NAV per agevolare le aziende che utilizzano questo...
L'AddOn “Produzione a Commessa” è rivolto in maniera specifica a quelle aziende che focalizzano il loro business su materiali,...
L'AddOn Contabilità Analitica è stato progettato per consentire alle aziende di effettuare il controllo sistematico del Conto...
Il Money Planner (Pianificatore del denaro) è stato progettato e realizzato per consentire alla direzione aziendale di monitorare la...
L’AddOn CSA-MES mette in comunicazione le attività svolte in officina con MS Dynamics NAV attraverso l’utilizzo di...
Il configuratore ideato da CSA ha come obiettivo la definizione del primo livello di distinta base ed il prezzo risultante, da allegare ad un...
Per “NON CONFORMITA’” si intende la rilevazione di un evento (qualsiasi esso sia) non conforme agli standard di...
RSS